Decreto del Governo Ungherese n. 341/2020 (VII.12)

Tutti gli appuntamenti dell'Associazione e le nostre news!

nuovo decreto governativo per il contenimento della pandemia Covid-19

15 luglio 2020

Tutte le sedi

In data 12.07.2020 il Governo Ungherese ha emanato il decreto n. 341/2020. (VII.12), in vigore dal 15 luglio 2020, con il quale nuovamente ha ordinato il controllo delle frontiere in conseguenza all’aumento dei contagi covid a seguito della riapertura delle frontiere in generale in Europa e in particolare in Ungheria.

Lo stesso decreto ha reintrodotto anche l’obbligo della quarantena per alcuni casi specifici che sono elencati di seguito.

Il governo ha diviso i paesi del mondo in tre categorie, corrispondenti a tre colori. 

  1. Categoria verde: livello di pericolosità basso. Le persone provenienti da questi paesi (indipendentemente se sono cittadini ungheresi o non) possono entrare in Ungheria senza l’obbligo di stare in quarantena per 14 giorni. L’Italia e la maggior parte dei paesi UE, in questo momento, sono ancora nella categoria verde.
  2. Categoria gialla: livello di pericolosità medio. Le persone provernienti da questi paesi, oltre a doversi sottoporre ad un controllo alla frontiera, dovranno rimanere obbligatoriamente per 14 giorni in quarantena e potranno uscire solo dopo due test negativi.
  3. Categoria rossa: livello di pericolosità alto. Le persone provenienti da questi paesi non possono entrare in Ungheria. 

La riqualifica di ciascun paese si basa sull’andamento dei contagi nel paese stesso a seguito di verifiche eseguite settimanalmente.